Due incidenti in mezz’ora Grave giovane di Cabras

Un 19enne è uscito di strada vicino a Nurachi ed è rimasto incastrato nell’auto A tarda sera la prognosi non era stata sciolta. A Terralba illesa una ragazza

CABRAS. Un giovane in gravi condizioni dopo esser uscito fuori strada ed essere rimasto incastrato nell’abitacolo della macchina; una ragazza che, nonostante la spettacolarità dell’incidente e nonostante anche lei sia rimasta incastrata, è uscita praticamente illesa dall’auto tanto da rifiutare collare e ricovero.

È successo tutto ieri sera, dopo le 20. Il primo incidente lungo la Provinciale 8, tra Cabras e Nurachi, a tre chilometri dall’ultimo centro. Un ragazzo di Cabras, Mirko Troncia, 19 anni, è stato forse tradito dall’inesperienza: la patente infatti ce l’ha solo da qualche mese. Stava andando verso Nurachi, arrivato a una curva ha completamente perso il controllo della macchina ed è finito contro una canaletta dell’irrigazione, di quelle collocate fuori terra. Nella corsa, l’auto ha travolto una decina di metri di tubi per finire poi in cunetta, ribaltandosi più volte.

Mirko Troncia è rimasto incastrato al posto di guida. Sono arrivati subito i soccorsi del 118, con un’ambulanza medicalizzata da Oristano e una dei volontari. Il ragazzo era cosciente, ma aveva forti dolori alla schiena e agli arti. Sono stati quindi avvisati i Vigili del fuoco di Oristano che hanno dovuto lavorare a lungo per disincastrarlo e permettere così ai soccorritori di stabilizzarlo e di prestargli le prime cure. Il ragazzo ha traumi in diverse parti, e alcune fratture. A preoccupare è il trauma alla colonna vertebrale, la prognosi è legata agli accertamenti ai quali è stato sottoposto all’ospedale di Oristano, dove è arrivato classificato con un codice rosso (il massimo della gravità) e che a tarda sera erano ancora in corso. Sembra invece chiara la dinamica, la cui ricostruzione è affidata ai carabinieri di Cabras: Mirko Troncia ha fatto tutto da solo, penalizzato dalla scarsa esperienza alla guida.

Mezz’ora dopo, un incidente analogo è accaduto a Terralba, in via Marceddì, ma con conseguenze decisamente più lievi. Una giovane donna ha perso il controllo della macchina ed è finita contro un palo. Anche in questo caso sono intervenute due ambulanze: quella medicalizzata di Ales e un mezzo dei volontari. Così come per il giovane di Cabras, anche in questo caso la donna era incastrata nella macchina. Un’altra squadra dei Vigili del fuoco di Oristano – la prima era ancora impegnata a Cabras–, è intervenuta a Terralba e ha liberato la donna, la cui auto si era ribaltata.

Le è andata bene: praticamente
illesa, ha rifiutato di farsi applicare il collare che si utilizza per limitare i danni dei traumi cervicali, ha firmato la liberatoria e non ha voluto che la si accompagnasse all’ospedale. Molto danneggiata l’auto. A provocare l’incidente, forse una distrazione.

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro