A Morgongiori premiati i presepi

MORGONGIORI. Quando la festa diventa occasione per coniugare creatività e riscoperta delle antiche tradizioni. È cosi, da qualche anno, nel centro della Alta Marmilla, dove l’amministrazione...

MORGONGIORI. Quando la festa diventa occasione per coniugare creatività e riscoperta delle antiche tradizioni. È cosi, da qualche anno, nel centro della Alta Marmilla, dove l’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Renzo Ibba, con il concorso “Morgongiori Colora in Natale” vuole premiare i migliori presepi realizzati dai cittadini e legati alla tradizione.

Per la categoria “Presepi tradizionali” il primo premio è andato a “Natale ai tempi delle grandi guerre” di Anna Statzu, il secondo premio a “Presepe tra i profumi e colori del Monte Arci “ di Genzia Atzeni e Giuliana Garau, il terzo premio a “ Un Natale da ricordare” di Maria Chiara Massa. Nella categoria “Originali” il primo premio è stato assegnato ad “Intreccio di tradizioni” di Daniela Grussu con un originalissimo presepe realizzato con le lorighittas, la pasta tipica di Morgongiori, peraltro, capitale sarda della pastificazione. Nella stessa categoria, il secondo premio è andato a “Le nostre tradizioni” di Ignazio Perria; anche nella sua creazione è presente il piatto tipico, con una donnina di altri tempi, di dimensioni reali, vestita con abiti antichi, raffigurata
in ancora una volta a filare "I lorighittas". Il terzo premio della categoria “Originali” è stato assegnato ad un “Gommoso verde Natale”di Francesca Melis: un albero di Natale e un piccolo presepe realizzati attraverso il riciclo di vecchi pneumatici ed altri materiali. (iv.ful.)

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro