A Boroneddu oggi apre l’ecocentro

BORONEDDU. Apriranno all’utenza, oggi per la prima volta, i cancelli dell’ecocentro realizzato dal Comune in località S’ortu e palazzu. L’impianto funzionerà dalle 8,30 alle 15 e sarà accessibile...

BORONEDDU. Apriranno all’utenza, oggi per la prima volta, i cancelli dell’ecocentro realizzato dal Comune in località S’ortu e palazzu. L’impianto funzionerà dalle 8,30 alle 15 e sarà accessibile tutti i martedì e i sabati nella stessa fascia oraria. Come stabilito dall’Unione del Guilcer per le strutture della zona operative dalla scorsa estate, il sito potrà essere utilizzato tanto dai cittadini di Boroneddu quanto dagli utenti Tari residenti negli altri otto paesi dell’ambito territoriale. Negli scarrabili posizionati sulla piattaforma, videosorvegliata e controllata dalla ditta che gestisce il servizio di raccolta differenziata, sarà consentito depositare imballaggi in carta e cartone, in plastica e in vetro, le componenti di apparecchiature elettriche ed elettroniche che non sono comprese nell’elenco delle tipologie stilato dal gestore, alcuni tipi di batterie e di accumulatori, i rifiuti metallici e i materiali ingombranti. La gamma dei rifiuti che sarà possibile conferire comprende, inoltre, gli indumenti usati, i farmaci scaduti, l’olio di origine vegetale e persino modeste quantità di inerti provenienti da piccoli interventi di edilizia privata. Con l’apertura dell’ecocentro di Boroneddu salgono a quattro gli impianti operativi
nel Guilcer, vale a dire quelli di Paulilatino, Abbasanta e Aidomaggiore. All’appello mancano soltanto i Comuni di Ghilarza, che sta realizzando il sito a Malosa, e di Sedilo, che ha appena approvato il progetto di fattibilità tecnica economica dell’impianto di Mazzoneddu. (mac)

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro