L’Olio giovane sulla mensa dei poveri

È stato prodotto con il progetto realizzato dallo Spazio Giovani e poi donato ai più bisognosi

ORISTANO. La solidarietà ha il volto dei ragazzi dello Spazio Giovani che, la scorsa settimana, si sono recati alla mensa di carità di Oristano per una donazione molto speciale che arricchirà i piatti delle persone più bisognose. È l’Olio giovane, prodotto proprio grazie all’iniziativa che porta il nome del loro lavoro al centro di aggregazione di Sa Rodia. «L’idea della donazione nasce dalla necessità di trasmettere ai giovani contenuti educativi quali l’aiuto reciproco, la solidarietà e l’altruismo – ha spiegato Antonio Ricciu, coordinatore del Centro –. È importante che i giovani siano facilitati nello sviluppo di una coscienza sociale, in cui le relazioni umane assumano un ruolo funzionale al rafforzamento del senso di appartenenza alla comunità. Attraverso la conoscenza dei luoghi e delle persone che operano nell’ambito dell’aiuto alle persone in difficoltà possiamo porre le basi per far sì che i giovani divengano cittadini attivi responsabili e solidali nei confronti dell’altro e della comunità».

Il gradito e generoso omaggio alle suore Giuseppine è la prosecuzione di un percorso più ampio che ha interessato quindici ragazzi tra gli 11 e i 15 anni che sono stati direttamente coinvolti nell’intera filiera dell’olio come piccoli produttori e imprenditori. Dalla raccolta delle olive negli uliveti messi a disposizione da alcuni cittadini di Santu Lussurgiu e San Vero Milis, alla produzione dell’olio mediante visita all’oleificio, allo studio della grafica per l’etichettatura e la diffusione del prodotto, i giovani sono arrivati a confezionare le loro 102 bottiglie di olio d’oliva da mezzo litro nel frantoio oleario Arintec di Simaxis.

Un’iniziativa, quella del progetto “Olio Giovane”, portata avanti grazie all’impegno dell’Associazione di promozione sociale e sportiva dilettantistica “Nel Sinis”, gestore del Centro, che, collaborando con l’assessorato comunale alle politiche giovanili, ha voluto coinvolgere ed educare i ragazzi alla conoscenza e alla valorizzazione delle risorse tipiche locali facendoli diventare protagonisti attivi del territorio in cui vivono.

Lo Spazio giovani di via Morosini è un servizio attivo dal 2013, ha una frequenza media giornaliera di circa venti utenti e cento iscritti all’anno e si è già distinto per numerose iniziative in città quali la riqualificazione tramite la pulizia e il ripristino dei muri a seguito di graffiti della sede dell’Unitre e dell’ingresso del campo Tharros, la pulizia del ponte di Brabau, le numerose collaborazioni
e gli eventi realizzati. Un ampio ventaglio di iniziative, laboratori e attività per coinvolgere i ragazzi e guidarli nel loro percorso formativo e di crescita, un percorso in cui diventano cittadini responsabili e custodi del patrimonio culturale e del territorio in cui vivono.

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro