Oristano, i tagliandi di cortesia finiscono nel cassetto

Nessuna novità sulla questione delle soste a pagamento e delle multe. Inattiva anche l'applicazione Easy Park

ORISTANO. «L’ipotesi di introdurre i tagliandi di cortesia per evitare la multa quando, la sosta è scaduta, è all’attenzione della giunta comunale. Manterremo gli impegni presi in campagna elettorale e porteremo, quanto prima, l’argomento all’esame della Commissione».

Lo dice Pupa Tarantini, assessora comunale al Traffico e alla viabilità che tra le sue competenze ha anche quella della gestione dell’appalto del servizio di sosta a pagamento. L’assessora non fa anticipazioni su una questione che l’amministrazione aveva stabilito di far esaminare da un legale proprio per la delicatezza dell’argomento.

«Se avessimo potuto, la cosa sarebbe stata risolta in tempi rapidi, ma l’argomento è controverso – spiega Pupa Tarantini –. Se si considera che dopo il pronunciamento della Corte di Cassazione, che aveva dichiarato legittime le contravvenzioni in caso di sosta scaduta, diversi Comuni hanno deciso di revocare il sistema dei tagliandi di cortesia che invece, per gli automobilisti rappresentava la garanzia di non dover vivere nell’ansia quando parcheggiavano in aree a pagamento».

     Articolo completo e altri servizi nel giornale in edicola e nella sua versione digitale

 

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro