Cabras, assolta responsabile di una coop

CABRAS. Non fu bancarotta. Lo stabiliscono i giudici del collegio presieduto da Carla Altieri (a latere Francesco Mameli ed Elisa Marras) che assolvono la cabrarese Ilenia Cherchi, amministratrice...

CABRAS. Non fu bancarotta. Lo stabiliscono i giudici del collegio presieduto da Carla Altieri (a latere Francesco Mameli ed Elisa Marras) che assolvono la cabrarese Ilenia Cherchi, amministratrice sino a qualche anno fa della cooperativa Workoop che in passato aveva gestito il servizio dei parcheggi a pagamento nelle località marine del Sinis. Il caso giudiziario non ha però attinenza con quel servizio, è molto più semplicemente collegato alla conclusione delle attività della cooperativa che, secondo l’accusa sarebbe avvenuta senza il rispetto delle procedure. Quando il curatore fallimentare chiese di avere le scritture contabili e altra documentazione per ricostruire la situazione della Workoop, non ottenne risposta. Questo creò dei danni ai creditori e da qui nacque l’imputazione di bancarotta fraudolenta per la quale il pubblico ministero Sara Ghiani ha chiesto la condanna a un anno. Le accuse però
non hanno trovato riscontro e così è arrivata l’assoluzione secondo quanto richiesto dall’avvocato Antonio Tola. La difesa ha evidenziato come le sollecitazioni effettuate dal commissario liquidatore che chiedeva la documentazione non fossero arrivate all’indirizzo giusto. (e.c.)

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro