Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Sagra dell’agnello e escursioni Pasquetta tra cibo e natura

BIDONÌ. Si rinnova per il ventesimo anno consecutivo il connubio fra economia agropastorale, tradizioni e ambiente. E non poteva che essere così, dato il successo che dal 1999 accompagna la Sagra de...

BIDONÌ. Si rinnova per il ventesimo anno consecutivo il connubio fra economia agropastorale, tradizioni e ambiente. E non poteva che essere così, dato il successo che dal 1999 accompagna la Sagra de s'anzone, ormai indissolubilmente legata alla gita fuori porta di Pasquetta e al suggestivo paesaggio che dalla pineta di Istei degrada verso l'Omodeo. L'appuntamento, organizzato dall'associazione turistica Pro loco e patrocinato del Comune, avrà un prologo il 30 marzo con il convegno dedicato alla commercializzazione dell'agnello Igp. Nell'incontro ospitato nell'aula consiliare a partire dalle 10,30 si parlerà di mercati esteri e di opportunità fra cultura, identità e innovazione. La manifestazione entrerà nel vivo il Lunedì dell'Angelo con il banchetto a cui solitamente prendono posto svariate centinaia di commensali, già inebriati dal profumo degli arrosti preparati all'aperto dai volontari. Il pranzo a base di prodotti tipici sarà solo il momento culminante della sagra, che si aprirà alle 9 con una rassegna di produzioni del territorio e non solo, il trekking nelle vicinanze della pineta di Istei, le visite guidate al museo Sa omo 'e sa majarza, intrattenimenti musicali e giochi gonfiabili per i bambini. In tarda mattinata saranno serviti gli assaggi a base di agnello, rigorosamente certificato, e di carciofo spinoso Dop. Lo stesso giorno le sponde dell'Omodeo faranno da cornice a diverse manifestazioni. Nel territorio di Sorradile sono previste escursioni in battello con partenza dal porticciolo del locale circolo nautico, visite al museo civico e al parco archeologico Su Monte. Dall'altra parte del lago, in corrispondenza dell'anfiteatro di San Costantino, si svolgerà la seconda edizione del pranzo di Pasquetta organizzato dall'associazione Santu Antinu e dalla Pro loco. Il menù offre cibo genuino, degustazione di birre artigianali e vini, visite al santuario, ai muristenes, al sito archeologico di Iloi, musica dal vivo.