Masullas assolto tecnico comunale

MASULLAS. Nessun ingiusto vantaggio patrimoniale, di conseguenza nessun abuso d’ufficio. È arrivata l’assoluzione per il responsabile dell’Ufficio tecnico comunale Fernando Scanu che era finito sul...

MASULLAS. Nessun ingiusto vantaggio patrimoniale, di conseguenza nessun abuso d’ufficio. È arrivata l’assoluzione per il responsabile dell’Ufficio tecnico comunale Fernando Scanu che era finito sul banco degli imputati per un’autorizzazione edilizia rilasciata al fratello per l’installazione di una pensilina. A denunciare il fatto era stato un vicino di casa e, raccolta la querela, la procura aveva portato avanti l’inchiesta sfociata poi nel processo. Secondo il pubblico ministero Sara Ghiani, che ha sollecitato la condanna a due anni, il fratello del dirigente ottenne prima il via libera per la costruzione di una tettoia con una struttura in legno e una copertura senza aver avuto la concessione e quindi in violazione delle norme ubanistiche. In più al funzionario veniva contestata la violazione del dovere di astensione nel momento in cui si prende una decisione che coinvolge un proprio parente. Per la procura e per l’avvocato di parte civile Annalisa Carta che rappresentava Antonio Perria, il vicino che si sentiva danneggiato, le responsabilità erano palesi. Non è stato però così per i giudici del collegio che hanno assolto Ferdinando
Scanu. Ha infatti prevalso la linea difensiva proposta dall’avvocato difensore Andrea Crobu che sosteneva il pieno rispetto delle procedure in materia urbanistica, fatto che ha quindi fatto decadere anche l’accusa di abuso d’ufficio contestata. È così arrivata l’assoluzione. (e.c.)

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro