Zerfaliu, i vandali assaltano la pineta La furia del sindaco

Danni per diverse migliaia di euro alle infrastrutture Il raid è avvenuto qualche giorno fa. Distrutti infissi e arredi

ZERFALIU. Qualche giorno fa, vandali rimasti ancora senza nome, approfittando del buio hanno danneggiato gravemente le infrastrutture della pineta comunale: un’area attrezzata che si trova a circa due chilometri dal paese lungo la strada che da Zerfaliu porta a Paulilatino. Ad accorgersi dell’accaduto è stato l’operaio comunale che era andato a controllare lo stato di pulizia dell’area in vista di Pasquetta e che poi ha segnalato il fatto al capo ufficio tecnico del Comune. «Non è la prima volta che quell’area viene presa di mira dai teppisti – dice il sindaco Pinuccio Chelo, visibilmente contrariato –. Purtroppo la zona non è sorvegliata, pertanto i delinquenti possono agire indisturbati». Dal sopralluogo effettuato giovedì scorso dagli addetti del Comune, i danni ammonterebbero a diverse migliaia di euro. I teppisti questa volta se la sono presa con le porte dei quattro bagni riempiendo di silicone le serrature, quindi hanno spaccato i vetri delle finestre e danneggiato i barbecue e i tavoli. «È la terza volta che i vandali se la prendono con le infrastrutture che si trovano in quell’area – aggiunge il sindaco –. L’anno scorso, dopo aver rotto le serrature delle porte dei bagni, avevano spaccato i water. Questa volta non riuscendo a entrare hanno bloccato le serrature col silicone. Prendersela con gli oggetti è da vigliacchi e chi si comporta in quella maniera è una persona meschina».

L’atto ha fatto andare su tutte le furie il primo cittadino che non usa mezzi termini per denunciare pubblicamente con parole dure gli ignoti che si sono accaniti, per l’ennesima volta, contro un bene di uso comune: «Di quella struttura usufruiscono tutti: famiglie con bambini e ragazzi, che vi si recano per trascorrere qualche ora all’aria aperta in compagnia. Sono tanti che la scelgono come meta per fare i picnic. Il lunedì di Pasquetta sicuramente molte persone avrebbero approfittato della sua vicinanza con il paese
per andare a trascorrervi la giornata. Adesso stiamo pensando di installare delle videocamere, utilizzando soldi che avremo potuto impiegare per altro». Dell’episodio è stata fatta denuncia ai carabinieri, che stanno svolgendo le indagini per individuare i responsabili del danneggiamento.

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro