baratili san pietro 

Esce dal coma a due giorni dall’incidente

BARATILI SAN PIETRO. Va meglio e in tanti tirano un sospiro di sollievo. Il giovane Filippo Fanari, 22 anni, protagonista dell’incidente avvenuto attorno alle otto di domenica mattina in via Oristano...

BARATILI SAN PIETRO. Va meglio e in tanti tirano un sospiro di sollievo. Il giovane Filippo Fanari, 22 anni, protagonista dell’incidente avvenuto attorno alle otto di domenica mattina in via Oristano è ancora in Rianimazione, ma non è più in coma farmacologico. Tre giorni dopo lo schianto contro un palo della luce, il ragazzo ha ripreso a respirare autonomamente ed è perfettamente cosciente. Sono ottimi segnale che certamente regalano molto ottimismo dopo le paure delle prime ore. Il ragazzo infatti era stato trovato privo di conoscenza all’interno della sua auto. Era da solo e stava facendo rientro a casa dopo aver lavorato nel ristorante di Oristano “Cocco & Dessì” e quindi dopo aver trascorso qualche ora di divertimento. A tradirlo è stata sicuramente la stanchezza perché non sembrano esserci altre spiegazioni vista la dinamica dell’incidente con la sua Fiat 600 che ha impattato frontalmente contro il palo. A peggiorare la
situazione sembra ci sia poi il fatto che il ragazzo non indossasse le cinture di sicurezza, motivo per cui è stato ritrovato sul sedile del passeggero. Fortunatamente i traumi, per quanto numerosi e importanti, non sono stati letali. Ora restano le varie fratture da curare. (e.c.)

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro