Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Flussio, pronte le nuove condotte irrigue

I lavori sono stati finanziati dal Comune con 210mila euro. Verranno serviti aziende e ovili

FLUSSIO. Chiuso il lavoro di costruzione della condotta, che permetterà l’approvvigionamento di acqua non potabile ad uso quindi agricolo, per le campagne di Flussio si apre finalmente una nuova occasione per l’irrigazione del territorio. Dai pozzi in località Amenta infatti si diramano ora due condotte, per circa due chilometri e mezzo di tubazione. Una in direzione Alamanna e l’altra che arriva fino alla zona di Mura Pianu, spiega il sindaco Nino Todaro.

«Il progetto, finanziato con un mutuo dal Comune per un importo di 210mila euro, è stato avviato nella scorsa consiliatura e finalmente, dopo non pochi intoppi, l’opera è stata completata nei giorni scorsi. Un lavoro molto importante per quanti operano nelle campagne del nostro paese, perché evita ad esempio gli alti costi necessari per pompare l’acqua dai pozzi in zone non raggiunte dall’energia elettrica». Da ora in avanti le aree attraversate dalla nuova condotta comunale di acqua non potabile potranno essere alimentate, per uso agricolo come l’irrigazione di colture, ortaggi o viti ad esempio, con un allaccio alla tubatura che è necessario richiedere negli uffici dell’ente locale.

«Ad Alamanna l’abbeveratoio era servito da Abbanoa, e potremo risparmiare su questi costi oltre ad evitare un evidente spreco di risorsa considerato che si trattava di acqua potabile. La nostra intenzione in futuro è di ampliare ulteriormente la condotta che ora da Amenta arriva a Mura Pianu, fino alla zona di Sa Roda, dove si trova la chiesa e un locale, oggi serviti dall’acqua, spesso fangosa, di un pozzo, mentre quella fornita dalla condotta comunale è pulita», afferma Nino Todaro.

Il primo cittadino esprime «grande soddisfazione per la realizzazione di questa opera, uno dei punti del nostro programma amministrativo. Ma soprattutto un progetto utile e richiesto dal paese, tanto che in Comune c’è già la fila per gli allacci», conclude il sindaco di Flussio.(al.fa.)