Abusivi al camping di Torregrande, il Comune aziona le ruspe

ORISTANO. Sull’occupazione abusiva dei bungalow nel vecchio campeggio di Torregrande l’amministrazione comunale mostra i muscoli. Ieri mattina gli operai del Comune sono entrati in azione con le...

ORISTANO. Sull’occupazione abusiva dei bungalow nel vecchio campeggio di Torregrande l’amministrazione comunale mostra i muscoli. Ieri mattina gli operai del Comune sono entrati in azione con le ruspe e hanno demolito due dei vecchi bungalow non più occupati. A metà estate il caso era finito sulle scrivanie dell’amministrazione comunale che aveva pensato di poter risolvere il problema con due ordinanze di sgombero firmate dal sindaco Andrea Lutzu. Ma a queste non c’erano stati poi atti concreti. A Torregrande i nuclei familiari che avevano occupato i bungalow erano inizialmente cinque. Dopo lo sgombero, una famiglia aveva lasciato il camping. Con diversi interventi, altre due famiglie hanno trovato diversa sistemazione ma c’è ancora il problema di due nuclei che non hanno un posto dove andare. Il sindaco Lutzu fa sapere che sono in corso interlocuzioni con i Servizi sociali, ma intanto ieri le ruspe hanno buttato già due strutture e gli avanzi di vita ai margini che contenevano. La ragione di questo intervento di forza, spiega ancora il sindaco, risiederebbe nella volontà di impedire che altri – evidentemente disperati –pensino di occupare le strutture rimaste libere. Certamente la situazione non è semplice, perché chi è ancora a Torregrande, in stabili vecchi e malsani, evidentemente non ha alternative e finora non ne sono state trovate.

Nel frattempo, mesi fa il Comune ha deciso di dare in gestione il campeggio con l’area grandi eventi che si trova vicino. Ma la resistenza dei due nuclei familiari è evidentemente un impedimento di
non poco conto. In questi giorni si vedrà se le attività messe in atto dal Comune per dare risposte alle famiglie che occupano i bungalow porteranno a una soluzione concreta. Di difficile individuazione, perché quei nuclei familiari non sono neanche in graduatoria per le case popolari.

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro