Oristano, la terapia del tango contro il Parkinson

Ammalati da tutta l'isola per la Giornata mondiale: musica e ballo per migliorare la qualità della vita

ORISTANO. Sono arrivati da tutta la Sardegna. Da Cagliari, Carbonia, Nuoro, Sassari e Simaxis, per stare assieme e dimenticare, almeno per un giorno, la malattie e la solitudine che spesso comporta. Almeno duecento persone, pazienti colpiti dal parkinson accompagnati da familiari, amici, qualcuno dalla badante, fin dalla mattina hanno trasformato i giardini pubblici di viale Repubblica in un grande salone delle feste, all’aperto.

Tangoterapia per la Giornata mondiale del Parkinson Oristano. Sono arrivati da tutta la Sardegna pazienti e familiari nei giardini pubblici di viale Repubblica per celebrare la Giornata mondiale del Parkinson sulle note di un valzer o di un tango danzati sul prato. La scelta per una cerimonia fuori dagli schemi è stata fatta dalle associazioni dei pazienti e dei familiari, coordinati dalla Fish Sardegna. la Federazione italiana per il superamento dell'handicap(video di Francesco Pinna)LEGGI ANCHE La terapia del tango contro il Parkinson

Una scelta non casuale, quella delle associazioni che riuniscono pazienti e familiari, che, coordinate dalla Fish Sardegna, la Federazione italiana per il superamento dell’handicap, di non tenere il raduno al chiuso di una sala convegni e per questo, di posticipare le celebrazioni della Giornata mondiale della Persona con Parkinson (che si tiene l’11 aprile) a metà maggio.

     Articolo completo e altri servizi nel giornale in edicola e nella sua versione digitale

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro