santu lussurgiu 

Il futuro di San Leonardo è verde con il progetto del servizio civile

SANTU LUSSURGIU. L’amministrazione comunale arriva al primo posto. A piazzarsi davanti a tutti nella graduatoria regionale che li finanzia è il progetto per il Servizio civile universale. Per il...

SANTU LUSSURGIU. L’amministrazione comunale arriva al primo posto. A piazzarsi davanti a tutti nella graduatoria regionale che li finanzia è il progetto per il Servizio civile universale. Per il secondo anno consecutivo si è rivelata vincente la scelta di puntare sul settore ambientale, di salvaguardia e tutela di parchi e oasi naturalistiche rafforzando così l’intervento strategico “Santu Lussurgiu Paese Sostenibile”. In particolare il progetto che prende il nome di “Santu Lussurgiu green future” pone l’accento su una risorsa ambientale molto importante come la borgata di San Leonardo de Siete Fuentes, di recente inserita in un programma di sviluppo che ha l’obiettivo di rilanciare il turismo verde in Sardegna. Si tratta del network Giardini Storici di Sardegna di cui il Comune di Santu Lussurgiu è il capofila, che rappresenta un percorso di eccellenza per valorizzare il patrimonio botanico, storico e culturale di pregio dei sette Comuni che ne fanno parte. Il progetto si propone di trasformare l’intera San Leonardo in un giardino che ha gli stessi confini della borgata, quindi interamente fruibile e aperto tutto l’anno. Il progetto “Santu Lussurgiu green future” sarà rivolto a quattro ragazzi diplomati fra i 18 e i 29 anni e rappresenta
sicuramente un’ottima opportunità per i giovani lussurgesi. L’Azione rientra nell’ambito della più ampia strategia generale di paese sostenibile che coinvolge anche la valorizzazione del sito di Sos Molinos-Sos Lavros e la creazione del nuovo centro studi Deodato Meloni. (ang.m.)

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro