Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Quasi un plebiscito per l’uscente Fabrizio Miscali

BORONEDDU. Il piccolo centro del Barigadu ha segnato un piccolo primato in quest'ultima tornata elettorale, attestandosi tra i comuni dell’Oristanese con un'unica lista in campo che hanno fatto...

BORONEDDU. Il piccolo centro del Barigadu ha segnato un piccolo primato in quest'ultima tornata elettorale, attestandosi tra i comuni dell’Oristanese con un'unica lista in campo che hanno fatto registrare l' affluenza più alte ai seggi.

Un primato nel primato, se si considera che chi ha ottenuto un consenso così elevato si candidava alla guida del paese per la terza volta di seguito, ancorché con una squadra rimaneggiata.

Sull'esito delle elezioni il tre volte sindaco Fabrizio Miscali non aveva però mai avuto dubbi e lo aveva detto con una certa sicurezza alla vigilia.

Il dato delle urne di Boroneddu è secondo solo a quello di Pompu, dove si sono recati ai seggi l’80 per cento degli aventi diritto. La differenza con il piccolo centro del Guilcer è di sei punti percentuali, ma la soglia resta comunque altissima anche rispetto alla media regionale e alla tendenza registrata su scala nazionale. Rispetto alle precedenti consultazioni si è registrata una flessione significativa, in parte attribuita al calo fisiologico.

Rimane tuttavia l'iniezione di fiducia somministrata alla nuova compagine amministrativa che nelle linee programmatiche ha dato ampio spazio alle attività e ai servizi sociali, alle politiche energetiche, all'ampliamento dei servizi, al decoro urbano e all'edilizia economica residenziale in un'ottica di crescita demografica. (mac)