Sanità, il giallo delle firme “pro” Meloni

ORISTANO. L’Ordine dei medici attraverso il suo presidente Antonio Sulis cerca di mediare tra le denunce dei sindacati Anaao Assomed e Cimo sulle gravi carenze negli organici all’ospedale San Martino...

ORISTANO. L’Ordine dei medici attraverso il suo presidente Antonio Sulis cerca di mediare tra le denunce dei sindacati Anaao Assomed e Cimo sulle gravi carenze negli organici all’ospedale San Martino di Oristano; dall’altra, Alessandro Percivalle (foto) della segreteria regionale del Cimo, contesta il documento con il quale 28 primari qualche giorno fa hanno difeso l’operato del direttore d’area Mariano Meloni, del quale i sindacati hanno chiesto le dimissioni. Secondo Percivalle,
almeno tre dei medici che risultano firmatari lo avrebbero contattato, evidenziando di non aver sottoscritto il documento perché in disaccordo. Di questo , Percivalle ha informato il presidente dell’Ordine Sulis, il segretario regionale Cimo ma anche l’Ispettorato del Lavoro.


TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro