Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Apre l’ambulatorio infermieristico

Tresnuraghes, la sanità più vicina ai pazienti con il nuovo servizio dell’Assl

TRESNURAGHES. Dopo quelli di Sennariolo e Montestra, avviati da tempo, si allarga la rete di servizi sanitari nei piccoli comuni della Planargia. A Tresnuraghes, annuncia il sindaco Gian Luigi Mastinu che è anche responsabile del reparto di Medicina dell’ospedale di Bosa domani sarà inaugurato l’ambulatorio infermieristico, «Un servizio importante e fondamentale per la nostra comunità. Inizialmente l’ambulatorio aprirà il venerdì e lì i pazienti con più di 65 anni potranno eseguire i prelievi di sangue per le analisi, evitando quindi il viaggio verso Bosa in una zona dove i collegamenti non sono proprio al top e dove spesso gli anziani che non hanno un’auto devono confidare sulla gentilezza di parenti e amici.

«L’ambulatorio è un primo traguardo: la sanità si avvicina al territorio e ai cittadini. Sarà presente un’infermiera professionale che opererà a stretto contatto con i medici di medicina generale, evitando soprattutto ai pazienti con più difficoltà di dover affrontare viaggi. Questo permetterà anche di evitare code e attese nel centro prelievi di Bosa» spiega Gian Luigi Mastinu. Il sindaco vede nel nuovo ambulatorio infermieristico «Un primo passo per implementare i servizi sanitari nel territorio, grazie all’impegno della Assl in collaborazione col Distretto Ghilarza-Bosa» Un primo passo, appunto, perché in futuro sarà possibile anche aprire la porta ad altri servizi, in particolare quelli rivolti alla prevenzione «Come gli screening del colon, della mammella, i pap test» conclude il sindaco di Tresnuraghes.

Alessandro Farina