Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Si insedia il nuovo sindaco Greta Pes

«Non facciamo proclami, vogliamo ridurre il disagio sociale»

SODDÌ. «Ringrazio tutta la popolazione, che si è sentita libera di scegliere e di dare fiducia alle nostre idee. A vincere non sono state Greta Pes o la lista Innovazione per Soddì, ma il paese» Con la voce a tratti rotta dall'emozione, il neo sindaco ha pronunciato il primo discorso ufficiale davanti al consiglio comunale, che si è insediato qualche giorno fa alla presenza di un gruppo di cittadini, dei sindaci di Tadasuni, Boroneddu e Ghilarza, delle autorità militari locali, dell'ex commissario straordinario Graziella Madau e del prefetto Giuseppe Guetta. Greta Pes ha chiuso la seduta dichiarando a nome suo e del gruppo di non voler fare proclami ma di impegnarsi per portare benefici al paese. Tra le azioni annunciate, assumeranno carattere prioritario l'instaurazione di un più stretto rapporto tra istituzione e cittadini attraverso il rafforzamento dei canali di informazione e comunicazione e la predisposizione all'ascolto. E ancora: la riduzione e la prevenzione delle situazioni di disagio sociale, la creazione di un centro di aggregazione per anziani e bambini, progetti specifici per favorire l'occupazione, la manutenzione delle strade interne ed extraurbane e delle aree verdi, la realizzazione di un sistema di illuminazione a risparmio energetico. Al centro dell'attenzione anche la viabilità e l'elettrificazione rurali, la ricerca idrica, la valorizzazione del parco botanico e dei siti archeologici. Al raggiungimento di questi obiettivi collaboreranno i consiglieri Alessandra Tatti, Jessica Pisanu, Vittoria Piredda, Angelo Domenico Flore, Jeremy Demoustier, Battista Carboni, l'assessore Mariano Cappai e il vicesindaco Mattia Flore. (mac)