Spacciavano marijuana, due arresti nell'Oristanese

Due operazioni dei carabinieri a Sa Rocca Tunda e a San Vero Milis

ORISTANO. Un disoccupato di Milis di 38 anni, residente nella borgata marina di Sa Rocca Tunda, e un allevatore di Tramatza di 57 anni, sono stati arrestati dai Carabinieri della Compagnia di Oristano e delle stazioni di Milis e di San Vero Milis in due distinte operazioni di controllo del territorio coordinate dal capitano Francesco Giola e finalizzate al contrasto dello spaccio di stupefacenti nel capoluogo e nelle spiagge e località balneari più frequentate. Il primo ad essere arrestato è stato ieri mattina il disoccupato di Milis.

Nella sua abitazione sono stati rinvenuti e sequestrati più di mezzo chilo di marijuana, materiale vario per la confezione dello stupefacente e denaro contante ritenuto provento dello spaccio. Nel corso della notte è scattata, invece, la trappola per l'allevatore di Tramatza. I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile lo hanno sorpreso mentre si dedicava alle cura di 250 piante di marijuana nana (Litte dwarf autofiorente) nascoste all'interno

di un canneto e pronte ormai per la raccolta. Nella sua abitazione è stata poi sequestrata un'ingente somma di denaro, ritenuta provento dell'attività di spaccio. Il disoccupato di Milis ora è agli arresti domiciliari. L'allevatore di Tramatza è invece detenuto nel carcere di Massama.

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro