Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Chirurgia a rilento: l’Ats annuncia nuove assunzioni

ORISTANO. L’Ats Sardegna-Assl Oristano chiedono pazienza, perché i frutti arriveranno presto. Il problema di organici che ha costretto il reparto di Chirurgia dell’ospedale San Martino a lavorare a...

ORISTANO. L’Ats Sardegna-Assl Oristano chiedono pazienza, perché i frutti arriveranno presto. Il problema di organici che ha costretto il reparto di Chirurgia dell’ospedale San Martino a lavorare a scartamento ridotto garantendo solo le urgenze verrà presto risolto. Si sta infatti predisponendo il potenziamento del numero dei medici sulla base delle linee guida tracciate dal Piano di Fabbisogno aziendale adottato proprio quest’anno. La struttura complessa per il reclutamento e la selezione delle risorse umane ha già predisposto tutti gli atti necessari per l’assunzione di nuove figure professionali secondo un cronoprogramma dettato dalle nore nazionali. Il primo passo è stato quello di indire la mobilità aziendale interna che si è conclusa con una candidatura valida. Al momento sono in corso le stabilizzazioni del personale precario e lo scorrimento delle graduatorie concorsuali che consentiranno di sopperire alla temporanea carenza di personale. Una volta conclusa questa fase e in caso di ulteriori necessità, dopo aver scorso tutte le graduatorie dell’Ats e delle altre aziende del servizio sanitario regionale, si potrà bandire un nuovo concorso per l’assunzione di medici chirurghi a tempo indeterminato da inserire in organico. (e.carta)