Cuglieri, vigili del fuoco operativi

Riaperto il distaccamento, ma solo dalle 8 alle 20 e sino a metà settembre

CUGLIERI. Dallo scorso primo agosto è nuovamente operativo il locale distaccamento dei vigili del fuoco.

Il presidio, la cui apertura in via definitiva è stata chiesta a gran voce e in più occasioni dai sindaci del territorio, garantirà la presenza di un’aliquota composta da un caposquadra, un autista e tre operatori per 12 ore al giorno, dalle 8 alle 20 fino al prossimo 10 settembre.

Sindaci e amministratori del Montiferru invocano da anni l’apertura definitiva di quel distaccamento, ma finora, a parte le promesse, non sono riusciti a ottenere altro. Motivo? La mancanza di personale e le poche risorse disponibili che impediscono l’adeguamento degli organici alle esigenze del territorio.

Intanto, mentre si attende il reperimento di quelle risorse, il rischio incendio per il bosco permane. Qualche anno fa, dopo aver rischiato ripetutamente la chiusura totale, su sollecitazione degli amministratori locali e dei politici regionali e nazionali, il distaccamento da tipo misto era stato elevato a permanente. Questo significava garanzia del servizio che avrebbe avuto una copertura 24 ore su 24 ogni giorno. Alle buone intenzioni però, come spesso accade, non seguirono i fatti e l’operatività del presidio continuò ad essere garantita soltanto nel periodo estivo. A causare il nuovo ridimensionamento ancora una volta è stata la cronica mancanza di fondi, motivo per cui l’assunzione delle nuove unità previste non ci fu, e tutto proseguì come sempre.

La struttura che ospita i vigili del fuoco è stata praticamente rimessa a nuovo dall’amministrazione Comunale. Inoltre l’ubicazione in un punto periferico del paese rende la struttura funzionale per le esigenze operative del personale, che può uscire e rientrare agevolmente anche con automezzi ingombranti. La squadra in servizio attualmente dispone di un APS con una botte capace di contenere 4 mila litri d’acqua e un Pick up da 500 litri.

La presenza dei vigili del fuoco costituisce comunque elemento importante per la sicurezza del territorio, soprattutto
perché riduce i tempi di intervento nell’eventualità questo dovesse essere necessario. Le 30 unità necessarie per garantire l’operatività 24 ore su 24 sette giorni su sette invece, almeno per il momento, continuano a rimanere nel libro dei sogni.

Piero Marongiu

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro