Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Festa di Stella Maris, turisti anche col maltempo

Bosa, tutto esaurito nonostante i tuoni e i fulmini del pomeriggio In serata l’arrivo dell’effige della Madonna ha comunque richiamato tanta gente

BOSA. Reggere il confronto con le presenze degli anni scorsi è stato difficile, se non altro a causa del preannunciato maltempo. Ma ancora una volta la festa di Santa Maria del Mare, organizzata dalla parrocchia di Bosa Marina in collaborazione con quella della Cattedrale, dall’Associazione Stella Maris e dai Pescatori di Bosa con il patrocinio del Comune, ha registrato il tutto esaurito e si è confermata uno fra gli appuntamenti principali dell’estate bosana. Numerosi al mattino e alla sera i fedeli e turisti che hanno assistito alle due processioni fluviali sul Temo ed alle funzioni religiose celebrate all'aperto e in Cattedrale.

La manifestazione inoltre ha regalato anche una boccata d’ossigeno agli operatori di Bosa Marina, alle prese a quanto pare con una stagione non proprio al top per presenze balneari e nella movida notturna fra giugno e luglio. Una missione non scontata quella di domenica scorsa, perché quest’anno “Nostra Signora ‘e su Mare,” data canonica la prima domenica d’agosto, doveva competere con “rivali” di tutto rispetto, considerato che la festa coincideva con le celebrazioni, a Suni e Cuglieri per citare i centri maggiori, di Santa Maria della Neve. La domenica a Bosa si è aperta comunque sotto ottimi auspici, all’insegna del caldo e del sole, con sulle rive del fiume migliaia di persone a fare da cornice alla prima delle due processioni votive sul Temo. Nel pomeriggio un temporale ha fatto temere il peggio: per qualche ora pioggia, tuoni e fulmini hanno infatti condizionato non poco il passeggio tra le bancarelle, mentre la spiaggia si è svuotata in pochi minuti. In serata però è tornato il bel tempo e Bosa Marina è stata ancora una volta presa d’assalto da migliaia di persone. Che hanno accolto con un applauso lo sbarco dell’effige della Madonna col Bambino nel porto fluviale alla foce del Temo, seguito la processione e assistito alla messa solenne nel sagrato del santuario di Santa Maria Stella Maris. Presi d’assalto anche quest’anno gli esercizi della frazione balneare e sulla spiaggia, la folla ha atteso lo spettacolo di giochi pirotecnici che alle 23 hanno illuminato la torre e la rada dell’isola Rossa, dove stazionavano numerose imbarcazioni. Un applauso finale ha sancito il gradimento dei presenti, rispetto ad uno spettacolo a molti apparso migliorato rispetto agli anni scorsi. L’organizzazione, curata nei minimi dettagli, con la presenza di forze dell’ordine, Guardia Costiera, Barracelli, Croce Rossa, ha garantito la massima sicurezza a tutti. Appuntamento al prossimo anno.