San Vero Milis, cinque ragazzi in balia delle onde: un poliziotto li salva da solo

L'agente della questura di Oristano era in vacanza sulla spiaggia di Sa Mesa Longa, ha visto i giovani che non riuscivano a tornare a riva e si è tuffato

SAN VERO MILIS. Cinque ragazzi in difficoltà nelle acque di Sa Mesa Longa, nella marina di San Vero, sono stati salvati da un agente della polizia in servizio nella questura di Oristano, che stava trascorrendo il Ferragosto sulla spiaggia. Giornata con mare mosso: l'agente ha notato il gruppo di cinque ragazzi in difficoltà per via delle onde e della risacca, che cercavano di restare aggrappati a un materassino gonfiabile.

Due di loro sono finiti in acqua senza riuscire a risalire sul materassino perché le onde li stavano trascinando al largo. I ragazzi non stavano facendo cenni di richiesta d'aiuto, ma l'agente ha comunque deciso di andar a dare loro una mano. Si è quindi tuffato e li ha raggiunti. Ha trovato i ragazzi in difficoltà, stanchi dai lunghi tentativi di tornare a riva. Uno di loro, peraltro, non sapeva nemmeno nuotare. L'agente ha quindi raggiunto i due che si erano staccati dal gruppo, e li ha portati con sé uno per volta, visto che per i crampi non riuscivano a tornare. Così ha proceduto con gli altri, i tre sul materassino,

portandoli tutti a riva.

L'operazione è durata una quarantina di minuti: nessuno dalla spiaggia è intervenuto in suo aiuto forse per la paura di trovarsi in difficoltà. Qualcuno ha avvisato la Capitaneria, ma l'operato dell'agente si è rivelato sufficiente a mettere tutti in salvo.

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro