Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

L’Africa raccontata con gli occhi di un chirurgo

LACONI. Appuntamento con la solidarietà questo pomeriggio nella cittadina del Sarcidano. L’occasione è la presentazione del libro “Alcune settimane con dr. Munjiu” di Pier Paolo Deidda, chirurgo e...

LACONI. Appuntamento con la solidarietà questo pomeriggio nella cittadina del Sarcidano. L’occasione è la presentazione del libro “Alcune settimane con dr. Munjiu” di Pier Paolo Deidda, chirurgo e medico volontario in Africa. Una pubblicazione che racconta come un diario, l’esperienza del volontariato e sensibilizza i lettori al tema dell’emergenza sanitaria nel terzo mondo. Una occasione per conoscere, attraverso la testimonianza diretta dell’autore, una realtà certamente difficile, ma anche l' occasione per poter contribuire con un piccolo gesto ad una causa importante. «L’abbiamo voluto chiamare S’Atobiada (l’Incontro) per sottolineare la volontà di legare due realtà diverse in un’idea di unità tra popoli e culture, più in generale, di reciproco sostegno tra le persone», dicono i promotori dell’iniziativa, Paolo e Regina, rispettivamente medico e infermiera dell’emergenza territoriale presso l’ospedale San Marcellino di Muravera. “È durante questi incontri – spiegano i due volontari - che raccogliamo principalmente i medicinali di cui abbiamo bisogno ed è attraverso la distribuzione dei nostri libri che reperiamo i fondi per portare avanti la nostra idea di salute quale diritto di tutte le persone, senza alcuna distinzione di appartenenza etnica o religiosa». Tutti possono dare il proprio contributo all'iniziativa, partecipando alla raccolta farmaci. Per consultare l'elenco completo dei farmaci si può visitare la pagina Facebook di "S’Atobiada" e naturalmente bisogna assicurarsi che i medicinali non siano scaduti e siano correttamente conservati. L'incontro è alle 17,30 a palazzo Aymerich. (iv.ful.)