Stefano Oppo in semifinale ai campionati del mondo

Canottaggio, l'atleta oristanese e Pietro Ruta secondi nei quarti di finale nel doppio pesi leggeri

PLOVDIV. Le bizze del tempo non fermano Stefano Oppo e il suo compagno Pietro Ruta. Il doppio pesi leggeri azzurro si qualifica per la semifinale dei campionati del mondo di canottaggio, in corso a Plovdiv in Bulgaria, nonostante le gare siano state fortemente condizionate dal vento e, di riflesso, dalla corrente del campo di regata.

Il fattore clima ha pesantemente condizionato la giornata, tanto che gli organizzatori hanno poi sospeso le competizioni proprio al termine dei quarti di finale del doppio pesi leggeri. Tutte le altre categorie scenderanno in acqua domani, giovedì 13 settembre, per recuperare quei quarti di finale che oggi non si sono disputati.

Il campione oristanese e Pietro Ruta si sono classificati al secondo posto nel loro quarto di finale, alle spalle della sorprendente Austria, che ha chiuso in testa col tempo di 6' 49" e 040 millesimi. L'equipaggio italiano ha fermato il cronometro leggermente dopo con 6' 49" e 960 millesimi. Ma a tutti è apparso chiaro che il risultato è solo frutto delle condizioni in cui si è gareggiato, visto che nella batteria di due giorni prima, Oppo e Ruta avevano tagliato il traguardo in 6' 14" 950 millesimi.

Basta tale differenza di tempi per capire che le gare sono state fortemente condizionate, ma questo non ha certo impedito ai migliori equipaggi di strappare il pass per le semifinali. Il turno è stato passato da tutti gli armi che sabato 15 settembre saranno quasi certamente in acqua per contendersi una medaglia iridata.

Gli altri quarti di finale hanno visto prevalere la Spagna, l'Irlanda (questa sì tra le favorite per un posto sul podio) e la Repubblica Ceca. Ma le migliori, tra cui la favorita Norvegia, sono tutte ancora in gara.

"Con le condizioni che si sono presentate e che oltre tutto sono cambiate proprio quando eravano

allineati per il via, abbiamo fatto comunque una buona prestazione - dice Stefano Oppo -. L'importante era passare e ci siamo riusciti senza troppi problemi. La corsia è stata condizionante per l'esito di tutti i quarti di finale, siamo soddisfatti e adesso la testa è già alle semifinali".

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro