E vicino al lago si celebrano anche i matrimoni

Dopo Sedilo (Nuraghe Iloi) anche Sorradile individua luoghi alternativi per le unioni col rito civile

SEDILO. L'Oristanese è un territorio in cui la tradizione dei matrimoni religiosi ancora resiste rispetto alle unioni civili, ma dal 2016, l'anno dello storico sorpasso nell'isola dei secondi sui primi, anche in provincia la forbice si è notevolmente assottigliata. Ormai le preferenze viaggiano su percentuali simili, con uno scarto minimo a vantaggio del suggello d'amore davanti all'altare. Di questo si sono accorte anche le amministrazioni locali, che si stanno adeguando ai cambiamenti del costume. Mutamenti che, oltre alla natura del rito, impongono anche scelte alternative sul piano della logistica. Così sindaci e giunte studiano le soluzioni migliori per accontentare chi chiede di pronunciare il sì della vita fuori dai palazzi istituzionali. In un territorio caratterizzato da un'altissima concentrazione di monumenti preistorici la scelta del sito appare quasi scontata. Lo è stata di certo per le amministrazioni di Paulilatino, Abbasanta e Sedilo, che hanno istituito nuovi uffici di Stato Civile nei parchi archeologici più importanti dei rispettivi territori. La giunta di Sorradile ha invece optato per la scenografica cornice del lago Omodeo, un' opportunità già colta da diverse coppie. Seguendo l'ordine cronologico, Sedilo è l'ultimo Comune ad aver istruito le pratiche per consentire ai futuri sposi di celebrare il matrimonio laico in un'atmosfera più romantica di quella ricreata nelle stanze del municipio. La scelta è ricaduta sulla doppia opzione del nuraghe di Iloi e del museo archeologico del territorio. Regolamento e tariffe sono stati approvati
due giorni fa. «Abbiamo tenuto in considerazione le richieste pervenute, ma riteniamo sia anche un modo alternativo per valorizzare il museo e il parco e un' occasione per garantire un occhio di riguardo alla cura dei luoghi». ha dichiarato l'assessore Eleonora Carboni. (mac)

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community