Vai alla pagina su Vaccini

Abbasanta, scuola aperta dopo 2 anni

Nell’Alto Oristanese una partenza senza problemi: unico ritardo a Paulilatino

ABBASANTA. L’anno scolastico è cominciato senza particolari scossoni nel Guilcer e nel Barigadu, condizionato dai soliti, fisiologici disagi della fase di avviamento. Nell’istituto comprensivo di Abbasanta mancano all’appello ancora alcuni insegnanti e un dipendente amministrativo, ma se ieri e oggi la campanella ha suonato in anticipo, da domani si torna all’orario regolare.

Per gli alunni delle primarie l’avvio del nuovo anno è coinciso con il rientro nella sede di corso Garibaldi, per circa due anni interessata dai lavori del piano straordinario di edilizia scolastica. Meno bene, ma è solo questione di punti di vista, è andata ai bambini delle elementari di Paulilatino, che hanno goduto di un giorno di vacanza in più che non sarà certo dispiaciuto ai giovani scolari. L’intervento di ristrutturazione al Grazia Deledda ha ritardato gli interventi di pulizia e i preparativi per l’accoglienza degli studenti nelle classi e per consentire di ultimare le operazioni, il dirigente Carlo Passiu ha posticipato di 24 ore la riapertura del presidio. «Si è reso necessario qualche straordinario, ma possiamo dire che per il resto tutto ha funzionato senza particolari problemi», ha affermato il dirigente.

È invece filato senza intoppi l’iter relativo agli obblighi sanitari. L’istituto comprensivo di Abbasanta ha persino segnato un piccolo primato registrando il cento per cento delle certificazioni vaccinali rilasciate direttamente dall’Assl. Tutto regolare anche nella circoscrizione di Ghilarza, dove le autocertificazioni sono state pochissime, qualche unità su una sessantina di iscritti. Situazione speculare nell’istituto comprensivo di Samugheo. Nelle scuole dell’infanzia e dell’obbligo la quasi totalità delle attestazioni sullo stato vaccinale è stata prodotta dall’Azienda sanitaria locale. Il numero delle autocertificazioni è esiguo «E c’è la disponibilità da parte dei genitori a portare a termine quanto prima gli adempimenti», ha dichiarato il dirigente Luca Tedde. Qualche problema di ordinaria amministrazione
si è registrato invece a livello di dotazione organica, da integrare con qualche insegnante di francese e musica, alcuni supplenti e cinque insegnanti di sostegno. Ieri sono partite le convocazioni per le nomine e da giovedì scatterà l’orario pieno della fascia antimeridiana.

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Stampare un libro risparmiando: ecco come fare