La porta dell'ascensore in ospedale le si chiude addosso: cade e si frattura il femore

L'incidente a una donna di 73 anni nel reparto Analisi del San Martino di Oristano

ORISTANO. Una donna di 73 anni ha riportato la frattura di un femore dopo essere stata urtata dalle ante della porta scorrevole del reparto di Analisi dell'ospedale San Martino.

È successo ieri mattina 12 novembre: la signora, nel reparto per sottoporsi a controlli, è passata per la porta scorrevole la cui apertura è regolata da una cellula fotoelettrica. Vale a dire, le ante non dovrebbero chiudersi quando registrano un ostacolo. Ma qualcosa è andato storto, e la signora è stata di fatto urtata dalle ante della porta che anziché restare aperte al suo passaggio si sono chiuse. La donna è finita a terra. L'urto le ha provocato la frattura del femore.

Il fatto è stato subito segnalato alla direzione della Assl dal primario del reparto, Roberto Irde. «Stiamo facendo le verifiche con una inchiesta interna, è un fatto grave che deve essere

approfondito - ha sottolineato il direttore generale Mariano Meloni -. Il meccanismo di chiusura e apertura delle porte non può presentare questi rischi e siamo intenzionati a fare chiarezza», ha concluso. Sull'episodio sarà fatta chiarezza anche dall'autorità giudiziaria.(si.se.)

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Stampare un libro risparmiando: ecco come fare