Rischio alluvione, comitato a Solarussa

Costituito dagli abitanti di Sa Paui, chiederà interventi rapidi al Comune

SOLARUSSA. È nato in paese un comitato spontaneo di cittadini, che ha lancato l’hashtag #noidiciamobasta contro il rischio alluvione.

Dopo alluvione del 4 novembre che ha colpito la parte bassa del paese, gli abitanti del quartiere “Sa Paui” hanno indetto una riunione aperta per costituire un comitato e riflettere sulle cause e sulle conseguenze degli eventi alluvionali nel territorio Solarussese.

Mercoledi scorso la sala conferenze “Casa Sanna” era gremita di residenti, riuniti per sancire la nascita di un comitato spontaneo contro i rischi alluvionali del quartiere. La paura degli eventi alluvionali del 2013 hanno indotto in alcuni abitanti de “Sa Paui” la necessita di riscoprire il valore del gestirsi in maniera volontaria e popolare attraverso la costituzione di un comitato. Per questo nei giorni scorsi è stata fatta una raccolta di firme a cui hanno aderito oltre 150 residenti del quartiere.

Nella discussione aperta da alcuni promotori sono stati definiti gli scopi e la natura del Comitato, organo spontaneo e orizzontale preposto al confronto aperto per arrivare ad ipotizzare alcune possibili soluzioni per l’eliminazione e/o almeno la mitigazione del rischio idrogeologico del quartiere. I presenti (molti anche anziani) hanno ascoltato gli interventi dei rappresentati del neo Comitato “Sa Paui de Sabarussa” #NOIDICIAMOBASTA e nel successivo dibattito hanno iniziato a ragionare sulle possibili iniziative future.

È stato deciso di organizzare un gruppo di lavoro a cui hanno aderito in molti e che puntualmente si ritroverà per discutere e proporre delle soluzioni emergenziali
che evitino che il canale che attraversa il quartiere esondi ancora.

Dal dibattito sono emersi alcuni spunti interessanti che il gruppo di lavoro formalizzerà al più presto: fra questi la pulizia dei canali a monte e a valle del centro abitato, ritenuta imprescindibile.

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community