operazione della polstrada 

Troppo alcol e un po’ di droga, quattro patenti sequestrate

ORISTANO. Non si beve quando ci si mette alla guida, ma evidentemente il concetto stenta a passare e l’incoscienza di molti automobilisti continua a regnare sovrana. Ci pensa allora la Polizia...

ORISTANO. Non si beve quando ci si mette alla guida, ma evidentemente il concetto stenta a passare e l’incoscienza di molti automobilisti continua a regnare sovrana. Ci pensa allora la Polizia stradale, con un’azione congiunta tra le pattuglie di Oristano e Nuoro, a ricordare a tutti che si guida solo da sobri. Contro le stragi del sabato sera, nella scorsa fine di settimana, gli agenti hanno presidiato numerose strade riscontrando diverse infrazioni e lasciando senza patente alcuni automobilisti il cui tasso alcolico era salito oltre la norma.

Le patenti ritirate dagli uomini coordinati dal dirigente Roberto Piredda sono state quattro, non poche se si pensa che i veicoli controllati sono stati trentanove. Si è quindi al 10% circa di automobilisti che guidavano pur non essendo in condizione. Per uno di loro, oltre alla positività all’alcol test, è stata riscontrata anche la positività al test antidroga. In due casi dei quattro conclusi con sequestro di patente si è provveduto anche a confiscare l’auto guidata da chi era fuori norma. Le attività per prevenire le stragi delle strade sera
saranno intensificate in questi giorni di festa in cui il traffico diventa maggiore. È insomma uno dei periodi più caldi dell’anno dal punto di vista della pericolosità, motivo per cui si cerca di fermare comportamenti che potrebbero causare problemi anche a chi guida responsabilmente.

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community