Bosa, ecco le luminarie: tardi ma in più punti

Saranno posizionate anche in viale Giovanni XXIII fino all’area delle scuole Un albero di Natale sarà realizzato nell’aiuola all’ingresso sud del paese

BOSA. La ditta chiamata in emergenza dal Comune a posizionare le luminarie sta procedendo a sistemare le installazioni nella zona del centro cittadino. Novità 2018 le luci colorate compariranno oltre che nei punti in cui erano state posizionate gli anni scorsi anche nel tratto del viale Giovanni XXIII dall’incrocio con via Lamarmora fino all’area della scuole cittadine. Buone notizie sulla richiesta del piccolo Vittorio al sindaco di addobbare l’albero all’ingresso sud di Bosa. «Proprio in queste ora con la ditta che si occupa delle luminarie stiamo procedendo ad un sopralluogo, credo che non ci saranno problemi anche a realizzare questa installazione» afferma l’assessore al turismo e alla cultura Alfonso Campus. L’appalto bandito a ottobre e definito a novembre 2018 prevedeva l’accensione delle luminarie l’otto dicembre. La ditta vincitrice però ha chiesto diverse deroghe, fino ad una sorta di ultimatum che imponeva di ottemperare a quanto stabilito il 14 dicembre. Visto il nulla di fatto a quel punto il contratto è stato rescisso per inadempienza e fortunatamente l’ente è riuscito a trovare un’altra ditta disponibile a procedere all’installazione delle luminarie, emerge dagli uffici della casa comunale di via Garibaldi. Lavori avviati il 17 ottobre, con le prime luminarie a illuminare il Corso nella serata di ieri. Per addobbare le altre aree di Bosa previste nel programma si procede quindi in queste ore «con installazioni che avranno una presa di alimentazione certificata, che resterà operativa anche per i prossimi anni: un problema in meno per le future amministrazioni», sottolinea Alfonso Campus. Novità per le feste tra 2018 e 2019 la posa di installazioni luminose anche nel tratto del viale alberato da piazza Monumento all’incrocio dove si affacciano i caseggiati di medie ed elementari. Ci sono poi buone notizie sulla proposta del piccolo Vittorio Sotgiu di addobbare come nel 2016 l’albero che si trova nell’aiuola all’ingresso di Bosa dalla 129 bis. «Ho chiesto alla ditta di intervenire anche qui e si sta valutando tecnicamente come procedere in assoluta sicurezza. Nel 2016 in tanti hanno contribuito, ma era stato necessario l’intervento di una gru di una ditta di Bosa per posizionare luci e addobbi, con energia elettrica gentilmente e gratuitamente concessa da un privato. Quest’anno l’operazione sarà compiuta dall’azienda che si occupa della posa delle luminarie e anche in questo sito lasceremo una presa
certificata per futuri collegamenti elettrici di luminarie, perché è giusto che le cose le si faccia bene e in piena sicurezza una volta per tutte» conclude Alfonso Campus. Poi magari nei prossimi giorni sotto l’albero si potrà anche pensare ad una piccola festa per celebrare il Natale.

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller