tadasuni 

Una locanda nel parco comunale

Dopo anni di abbandono assegnati i locali. Apertura a fine anno

TADASUNI. A cavallo del vecchio e del nuovo anno saranno inaugurate due strutture pubbliche che andranno a incrementare l'offerta di servizi del piccolo Comune in riva al lago. Nel caso del punto ristoro interno al parco pubblico si tratta della ripresa di un'attività dismessa da quasi cinque anni per le difficoltà di trovare un gestore. Dopo alcuni tentativi andati a vuoto, con il bando di gara pubblicato nel 2018 l'ente locale è riuscito ad affidare la gestione del locale, che riaprirà i battenti sotto le insegne dello chef di Ghilarza Daniele Alfio Sanna in occasione del veglione di San Silvestro e nel fine settimana dell'Epifania, dopodiché funzionerà dal martedi alla domenica. La locanda “Brasia” sarà affidata a terzi per i prossimi cinque anni in cambio del versamento di un canone e della manutenzione del verde. «Nel locale e nel parco comunale, che rimane sempre aperto a tutti, abbiamo investito molto nell'ottica di dare un servizio al paese e anche al territorio», ha detto il sindaco Mauro Porcu, che nel mese di gennaio opererà un taglio del nastro su un altro bene pubblico, il campetto polivalente con il manto in erba artificiale adibito alla
pratica del calcio a cinque e del tennis. L'impianto è stato realizzato al costo di 120mila euro con i fondi del credito sportivo, cui sette municipalità del Guilcer avevano avuto accesso a tasso zero partecipando in forma associata al bando Missione Comune di Coni e Anci. (mac)

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller