Oristano, rapinata una parruccheria in via Rossini

Bandito solitario minaccia con una pistola la proprietaria: mille euro il bottino

ORISTANO. Arriva quando è già buio. La sua preda è sola e ci mette un attimo a convincerla che non è il caso di resistere. Le punta una pistola – vera o giocattolo non si sa –, si fa consegnare circa mille euro, incasso di giornate intense di lavoro, e poi scappa. Sale probabilmente in sella a una bicicletta che aveva lasciato sul marciapiede a due passi dall’obiettivo su cui aveva messo gli occhi, poi si perde nelle ombre della sera tra le vie della città.

È successo tutto attorno alle 19.30 di ieri in via Rossini, a due passi da via Sardegna, tra il quartiere di Torangius e il centro storico. Dentro la parruccheria al numero 12 c’era solo Giovanna Zedda, la proprietaria. La sua dipendente aveva lasciato il locale un po’ di tempo prima, dopo aver terminato il turno di lavoro. Giovanna Zedda invece era rimasta per sbrigare le solite cose di fine giornata.

     Articolo completo e altri servizi nel giornale in edicola e nella sua versione digitale


 

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller