Cesare Battisti in Sardegna: rinchiuso nel carcere di Massama

Lo ha annunciato il ministro della Giustizia Bonafede: "Per lui niente carcere di Rebibbia"

ROMA. Cambio clamoroso relativo al carcere in cui dovrebbe essere rinchiuso Cesare Battisti. Infatti l'ex terrorista è stato portato in Sardegna ed è stato rinchiuso a Oristano. Ad annunciarlo è stato lo stesso ministro della giustizia durante una conferenza stampa tenuta a Palazzo Chigi.

L'arrivo di Cesare Battisti allo scalo di Elmas CAGLIARI. L'ex terrorista Cesare Battisti è sbarcato nel pomeriggio a Elmas ed è stato scortato fino al carcere di Massama a Oristano. Nelle immagini, la partenza da Elmas verso il carcere dove sconterà la pena dell'ergastolo (video Mario Rosas)

«Cesare Battisti è stato consegnato al Gruppo operativo mobile della polizia penitenziaria che non lo ha portato, come precedentemente annunciato a Rebibbia, ma nel carcere di Oristano». Per Cesare Battisti, catturato in Bolivia dopo una latitanza di 40 anni, è previsto l'isolamento diurno per i primi sei mesi di carcere.

L'arrivo di Cesare Battisti al carcere di Massama ORISTANO. L'ex terrorista Cesare Battisti è arrivato alle 17,20 di oggi, lunedì 14 gennaio, al carcere di Massama, Oristano. Il furgone è stato scortato da numerosi mezzi della polizia di Stato e della polizia Penitenziaria dall'aeroporto di Elmas fino al carcere di massima sicurezza in cui sconterà la pena dell'ergastoloL'ARTICOLO Cesare Battisti in Sardegna: sarà rinchiuso nel carcere di Massama

Sono state «valutazioni legate alle condizioni particolari di sicurezza», come ha spiegato lo stesso ministro della Giustizia Alfonso Bonafede, nel corso della conferenza stampa a Palazzo Chigi, le ragioni che hanno indotto a portare subito nel carcere di Oristano Cesare Battisti, tenuto conto anche del fatto che Rebibbia sarebbe stato un trasferimento comunque provvisorio per qualche giorno. Battisti andrà nella sezione As2, il circuito di massima sicurezza riservata ai terroristi. Delle 6 sezioni, 5 rientrano nel circuito di Alta sicurezza.

Cesare Battisti ha nominato un nuovo difensore italiano. Si tratta di Davide Steccanella, noto penalista milanese. Steccanella, difensore anche di Vallanzasca, è autore anche di libri sugli anni di Piombo come 'Gli anni della lotta armata. Cronologia di una rivoluzione mancatà. Ha fra l'altro assistito nella richiesta di riabilitazione l'ex terrorista di Prima Linea Mario Ferrandi. Il legale, appena sarà possibile, si recherà nel carcere di Oristano a colloquio con Battisti.

Cesare Battisti in Italia, Bonafede: "Trasferito a Oristano per ragioni di sicurezza" ''Oggi è stato un momento importante per tutto il popolo italiano, in particolare per le famiglie delle vittime di Cesare Battisti". Così, ha esordito in conferenza stampa, a Palazzo Chigi, il ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, parlando del rientro in Italia dell'ex terrorista. Poi l'annuncio: "In questi minuti Battisti viene consegnato al Gruppo operativo mobile della polizia penitenziaria che non lo porterà, come precedentemente annunciato a Rebibbia, ma nel carcere di Oristano".Video di Camilla Romana Bruno

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller