sartiglia 

La Procura antidoping chiede sette squalifiche

ORISTANO. Quattro anni di inibizione per sette cavalieri della Sartiglia. Li chiede la procura antidoping per Roberto Pau, Marco Pau, Paolo Rosas, Gianluca Russo, Giuseppe Frau, Giuseppe Catapano e...

ORISTANO. Quattro anni di inibizione per sette cavalieri della Sartiglia. Li chiede la procura antidoping per Roberto Pau, Marco Pau, Paolo Rosas, Gianluca Russo, Giuseppe Frau, Giuseppe Catapano e Francesco Castagna. Nel linguaggio di tutti i giorni si direbbe squalifica, ma la sostanza non cambia. A rischiare sono i protagonisti dell’ancora presunta sostituzione di persona che serviva a dribblare le procedure antidoping e mascherare così le positività di chi salì a cavallo nella giostra di carnevale dello scorso anno. Il lungo braccio di ferro tra i cavalieri e il questore Giovanni Aliquò che voleva imporre i controlli anche mentre la manifestazione era in coso portò all’arrivo in città dei medici della Nado e allo svolgimento di procedure mai viste prima.

Ai cavalieri questo non piacque e così più d’uno pensò di aggrapparsi a uno stratagemma per evitare di finire nell’elenco dei cattivi che non avevano rispettato il regolamento antidoping che vieta l’utilizzo di certe sostanze, incluse le droghe. Ma a essere punito, ed è questo il caso, è anche il comportamento di chi trova il modo di non sottoporsi agli esami o fa in modo che alcuni dei prescelti per il test riescano a saltare il controllo.

Il procedimento di fronte alla giustizia sportiva cammina su un binario parallelo a quello della giustizia penale dove gli stessi sette sono indagati per sostituzione di persona. È proprio sulla base degli atti del procedimento penale che la procura antidoping ha chiesto l’inibizione per tutti loro. Al controllo antidoping si sarebbero infatti sottoposti Paolo Rosas, Giuseppe
Catapano e Marco Pau. Tutti risultarono negativi alle analisi e quindi non assunsero sostanze proibite. Avrebbero però giocato un ruolo fondamentale nel coprire gli altri cavalieri prendendone il posto e anche questa viene considerata come una grave violazione delle procedure antidoping.

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Stampare un libro risparmiando: ecco come fare