narbolia 

Residuati bellici, nuovo ritrovamento nel litorale di Is Arenas

NARBOLIA. Dopo la mina antincarro rinvenuta lunedì scorso a Is Benas, nella marina di San Vero Milis, nella mattinata di ieri gli agenti della stazione forestale di Seneghe, a Is Arenas, in...

NARBOLIA. Dopo la mina antincarro rinvenuta lunedì scorso a Is Benas, nella marina di San Vero Milis, nella mattinata di ieri gli agenti della stazione forestale di Seneghe, a Is Arenas, in prossimità della foce del rio Pischinappiu, hanno avvistato un altro residuato bellico, forse un’altra mina anticarro dello stesso tipo della prima, ma questa in condizioni di conservazione decisamente peggiori rispetto alla precedente a causa della lunga permanenza in acqua. Anche in questo caso gli uomini della forestale hanno provveduto a informare la Questura e i carabinieri di Oristano, quindi a mettere in sicurezza e presidiare l’area in cui si trova l’oggetto in attesa dell’intervento degli artificieri del Quinto reggimento Genio guastatori. Gli specialisti del Genio questa mattina dovrebbero fare una ricognizione sul posto, finalizzata a identificare il tipo di ordigno per poi provvedere al suo disinnesco e al suo successivo brillamento, che dovrà avvenire dopo aver messo a punto tutte le procedure di sicurezza previste. Il punto in cui è stata avvistata la mina è molto frequentato, in estate dai bagnanti e d’inverno dagli amanti della pesca dalla spiaggia.

L’ordigno, probabilmente portato a riva dalle mareggiate dei giorni scorsi, poteva essere molto pericoloso. Il Quinto reggimento Genio guastatori, inquadrato nella Brigata Sassari, tra i suoi compiti ha anche quello della bonifica da ordigni esplosivi, residuati
bellici, in tutta l’Isola. Attività che viene svolta dagli artificieri inquadrati nell’ente, tutti professionisti estremamente preparati, con all’attivo molte missioni di peacekeeping svolte nei teatri operativi in cui le forze armate italiane sono chiamate a intervenire.(p.m.)

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community