CALCIO 

Terzo successo di fila per la Tharros

Tecnico e atleti infiammano la tifoseria biancorossa

ORISTANO. La Tharros è tornata. Se tre indizi fanno una prova, il successo contro la Virtus Villamar, si tratta della terza vittoria consecutiva, ha rappresentato un messaggio rivolto alle avversarie, ma non solo. Oltre a rafforzare le ambizioni in ottica salvezza, infatti, l'ultima domenica ha regalato un'iniezione di fiducia e orgoglio al mondo biancorosso.

Una piazza affamata di calcio e vogliosa di aggiornare l'album ormai sbiadito delle proprie gioie, dopo anni di delusioni e umiliazioni. Pochi proclami e un futuro sportivo in salita, ma anche la serietà e la reputazione di chi già in passato ha dato tanto per questi colori: è bastato questo per riavvicinare la Tharros e i suoi tifosi.

I risultati hanno fatto il resto, sorridendo al lavoro di un gruppo costruito in pochi giorni dalla triade Corona-Mura-Nulchis. Centinaia di tifosi hanno sostenuto Costella e compagni anche nell'ultimo turno, nonostante le condizioni meteo tutt'altro che invitanti e una buona parte dell'impianto ancora inagibile. Uno scenario neanche immaginabile appena un mese fa, quando il neo-commissario indicava nel riavvicinamento ai tifosi uno degli obiettivi principali del suo incarico.

Indipendentemente
da quel che sarà l'esito finale nella corsa alla salvezza, dunque, va riconosciuto al nuovo corso biancorosso il merito di aver risvegliato l'orgoglio dei tifosi oristanesi.

Un terreno fertile su cui cullare le speranze di un futuro meno tumultuoso.

Stefano Sulis

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Stampare un libro risparmiando: ecco come fare