Oristano, minacce di morte a un cavaliere della Sartiglia

Un finto manifesto funebre col nome e il viso di uno dei sei che erano stati convocati dalla Procura

ORISTANO. Sartiglia sempre più avvelenata: ieri in città, sui telefonini di molte persone, circolava un finto manifesto funebre con il viso e il nome di un cavaliere della Sartiglia. Il destinatario del minaccioso messaggio è uno dei sei cavalieri che sono stati chiamati a rendere delle dichiarazioni davanti al magistrato e alla polizia sulle indagini, tutt'ora in corso, per i fatti della Sartiglia

2018, in particolare per i sospetti "aggiustamenti" durante i controlli antidoping.

Articolo completo e altri servizi nel giornale in edicola e nella sua versione digitale

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller