flussio 

Da un questionario le idee dei residenti per migliorare il paese

FLUSSIO. Le idee non mancano nella casa comunale, ma su come spendere i sempre pochi fondi a disposizione, l’amministrazione guidata dal sindaco Nino Todaro interpella direttamente i compaesani. Da...

FLUSSIO. Le idee non mancano nella casa comunale, ma su come spendere i sempre pochi fondi a disposizione, l’amministrazione guidata dal sindaco Nino Todaro interpella direttamente i compaesani. Da ieri e ancora oggi sarà loro distribuito un questionario in cui potranno indicare quali sono le loro priorità. Il foglio compilato in pieno anonimato dovrà essere sistemato all’interno di una busta, che sarà ritirata nei prossimi giorni. Arriveranno poi, anche alla luce di quanto emergerà dal particolare questionario, le decisioni sul da farsi. «Quest’anno abbiamo la possibilità di destinare una cifra per piccoli interventi nel territorio comunale. Abbiamo già intenzione di intervenire per abbellire il paese con murales, tinteggiatura della sala del centro sociale, sostituzione di caditoie rotte o mancanti, posizionamento dei cartelli nel percorso naturalistico dell’area verde vicino alla chiesa di Santa Maria», la premessa che apre all’iniziativa di coinvolgimento dei cittadini nelle scelte del Comune il quale vuole soddisfare alcune esigenze. «Si chiede a ogni residente di indicare le piccole opere che ritiene siano utili da realizzare per il paese come sistemare un’aiuola, comprare delle panchine», spiega Nino Todaro. Nei prossimi giorni gli incaricati del Comune passeranno ancora una volta nelle case per ritirare
il questionario anonimo. «Vi ringraziamo anticipatamente di tutti i suggerimenti che vorrete darci. Il nostro impegno sarà quello di realizzarli o perlomeno di provarci», così conclude l’appello alla compilazione della missiva in arrivo dal Comune nelle case del paese. (al.fa.)

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller