Marrubiu scommette sul Monte Arci

Nella programmazione territoriale tre progetti a metà tra turismo e spettacoli

MARRUBIU. La programmazione territoriale promossa e finanziata dalla Regione batte un altro colpo. Il Comune di Marrubiu si aggiudica 1 milione e 400mila euro all’interno dei progetti dell’Unione dei Comuni del Terralbese-Linas. La scelta è stata quella di puntare su cultura, spettacolo, turismo, sport e qualità della vita. L’assessore Raffaele Zedda che ha le competenze su questa parte dell’amministrazione tira le somme. Sono sei i progetti chiusi dal Comune, tre dei quali riguardano la zona del Monte Arci ritenuta quella con maggiore valenza turistica: uno trasformerà la zona sportiva in un vero e proprio polo attrattivo. Con “Monte Arci e Spettacolo”, il Comune porta a casa 230mila euro, che si sommano ai 180mila già finanziati dalla Regione per la realizzazione di un’ampia zona concerti nell’ex cava adiacente al parco di Zuradili. Questo progetto permetterà tra l’altro di far crescere la rassegna jazz & blues ZurabarArt che ha visto la sua prima edizione nel 2018 e che fa parte del circuito internazionale Culture Festival.

Altri 200mila euro saranno utilizzati per il progetto sui percorsi naturalistici con la manutenzione di diversi sentieri da utilizzate anche come ippovie, che partendo dalla pineta di Zuradili, costeggeranno la zona concerti per poi proseguire ai piedi del Monte Arci fino alla località Sa Giara. Per gli scavi archeologici di Is Bangius il finanziamento è invece di 500mila euro. Il Praetorium verrà arricchito e reso maggiormente fruibile dalla realizzazione di coperture in stile domus, creando ricostruzioni caratteristiche come quelle che si possono ammirare presso gli scavi di Pompei.

Nella zona sportiva invece è prevista la realizzazione di un parco con un percorso fitness e benessere illuminato anche per diversamente abili, ci saranno inoltre interventi migliorativi della pista di mountain bike ed è prevista la realizzazione di un campo da beach volley per un totale di 300mila euro.

Non di soli turismo e spettacoli ci si è preoccupati. Con 120mila euro, verrà completato e potenziato l’asilo nido comunale di via Gramsci che avrà un suo giardino. Sempre per l’asilo nido sono in arrivo 50mila euro in conto gestione che permetteranno di abbattere sensibilmente per due
anni i costi sostenuti dalle famiglie che usufruiranno del sevizio.

Ai progetti finanziati al Comune di Marrubiu si sommano i 5 milioni stanziati dalla Regione direttamente alle due Unioni dei Comuni che saranno dedicati ai bandi per le imprese che operano in ambito turistico.

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community