Vai alla pagina su Lavoro

Colombe anti-Juve, il lavoratore sarà sospeso

Giorno di punizione per il dipendente Conad che aveva cambiato per scherzo il nome dei bianconeri

ORISTANO. Potrebbe concludersi con un lieto fine e uno scampato licenziamento la storia che ha visto protagonista, suo malgrado, Claudio Massa, dipendente del Conad Superstore. L’autore della manomissione del cartellino prezzo delle colombe Balocco Juventus, esposte al pubblico come “Colombe Rubentus” secondo indiscrezioni potrebbe solo subire una sospensione. Il dipendente per il momento non sa nulla e ha solo firmato la lettera di contestazione della direzione Conad nazionale. Una missiva nella quale si evidenzia un danno di immagine.

«Mi contestano una serie di cose legate al fatto accaduto – spiega – e un comportamento non corretto durante l’orario di lavoro», richiami che Claudio Massa forse si aspettava, dopo aver capito quanto grave potesse essere il suo scherzo ingenuo verso i colleghi. «Ho cinque giorni per rispondere – dice –. Presenterò le mie scuse, racconterò perché l’ho fatto, la mia buona fede escludendo la volontà di offendere alcuno, tanto meno di danneggiare l'azienda per cui lavoro».

Dopo la risposta del dipendente arriverà quella dell’azienda con la decisione sul futuro lavorativo
del giovane. «Sono un po’ più fiducioso rispetto a ieri – conclude –. Probabilmente hanno capito, attraverso le parole del direttore del Conad superstore di Oristano che tipo di lavoratore sono e il fatto che non avessi intenzione di offendere compiendo quel gesto». (ele.c.)

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO: DAL WEB ALLE LIBRERIE

Come vendere un libro su Amazon e da Feltrinelli