samugheo 

Mobilità elettrica sostenibile: Enel piazzerà quattro colonnine

SAMUGHEO. L’amministrazione comunale strizza l'occhio alla mobilità sostenibile. L’interesse verso la diffusione dei veicoli ad alimentazione elettrica ha portato alla sottoscrizione di un...

SAMUGHEO. L’amministrazione comunale strizza l'occhio alla mobilità sostenibile. L’interesse verso la diffusione dei veicoli ad alimentazione elettrica ha portato alla sottoscrizione di un protocollo d'intesa con l'Enel Mobility finalizzato alla realizzazione nel centro urbano di una rete di infrastrutture per la ricarica delle autovetture.

L’accordo impegna le parti a individuare congiuntamente i siti da destinare all'installazione di un numero massimo di quattro colonnine e gli spazi per gli stalli con i costi d'intervento e di manutenzione a totale carico dell’Enel.

La convenzione rimarrà in essere per otto anni, salvo richiesta motivata dell'ente locale di rimuovere in anticipo le infrastrutture e di ripristinare lo stato dei luoghi. In assenza di imprevisti, però, la rete potrà essere mantenuta in funzione anche oltre la scadenza dei termini se la domanda dell'utenza giustificherà tale scelta.

Le politiche ambientali della stessa Unione europea vanno nella direzione di una riduzione dell'inquinamento atmosferico prodotto dai combustibili fossili tradizionali- uno dei grandi temi della manifestazione per la salvaguardia del pianeta che si è svolta ieri in tutto il mondo, e verso lo sviluppo di un settore dei trasporti più compatibile con l’ambiente.

Per la commissione europea la mobilità urbana rappresenta persino un fattore di crescita e occupazione, oltre che un presupposto indispensabile per una politica di sviluppo sostenibile. Un principio affermato nel Libro bianco sulla creazione di uno spazio unico europeo dei trasporti, nel quale vengono caldeggiate soluzioni efficaci e percorribili per lo sviluppo di sistemi di mobilità sempre meno impattanti. L’amministrazione samughese non è la prima, in zona, a seguire
questa direzione. Quattro mesi fa aveva imboccato la stessa strada il comune di Abbasanta, che nell'ottica di “un investimento sul futuro” aveva accettato di concedere a Enel Mobility gli spazi per la creazione di cinque stazioni di ricarica.

Maria Antonietta Cossu

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller