paulilatino 

Domani la marcia di protesta lungo la strada provinciale 17

PAULILATINO. Domani gli amministratori comunali e i cittadini di Paulilatino e Milis marceranno lungo la provinciale 17 per reclamare il ripristino della viabilità e della sicurezza dell'arteria...

PAULILATINO. Domani gli amministratori comunali e i cittadini di Paulilatino e Milis marceranno lungo la provinciale 17 per reclamare il ripristino della viabilità e della sicurezza dell'arteria stradale. La manifestazione di protesta era condizionata all’esito di un'ultima interlocuzione con il commissario straordinario dell'ente oristanese, che ha liquidato con un no inappellabile la richiesta di un intervento di manutenzione risolutivo. L'ennesimo diniego ha scatenato la reazione dei sindaci, che hanno dato il via libera alla mobilitazione. «Ci è stato detto che la Provincia ha altri obiettivi e che la sistemazione di quel collegamento non rientra fra le priorità, tanto che saranno predisposte le pratiche per la dismissione e il trasferimento della proprietà ai Comuni», ha riferito il sindaco Domenico Gallus. Il primo cittadino ha annunciato battaglia. «Ci opporremo in tutti i modi e in tutte le sedi perché non intendiamo accollarci quei costi. E' giunto il momento di restituire la parola ai cittadini perché non siano dei nominati ad assumere decisioni di tal fatta», ha concluso Gallus con un chiaro appello al ripristino del voto popolare per l'elezione dei vertici provinciali. Da anni, ormai, l'arteria extraurbana è abbandonata a se stessa malgrado l'importanza che riveste per le aziende agricole e non solo. «Quell'arteria è utilizzata durante la campagna antincendio, in caso di deviazione del traffico della 131 e per lo sviluppo turistico, giacché permette di transitare in una parte incontaminata del territorio e di raggiungere le zone balneari evitando la statale», è spiegato in un comunicato congiunto di Domenico Gallus e del collega di Milis, Sergio Vacca. Simbolico il luogo del raduno, che si terrà alle 10 a metà percorso, in uno slargo occupato da un vascone per il servizio antincendio. I rappresentanti
delle due municipalità chiamano tutti a raccolta auspicando «La partecipazione di cittadini, associazioni, enti e rappresentanti politici per dare forza a una rivendicazione rimasta inascoltata per troppi anni nonostante le sollecitazioni».

Maria Antonietta Cossu

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller