Evadono dai domiciliari, bloccati dall’Arma

I carabinieri denunciano tre giovani scoperti fuori dalle loro abitazioni. Provvedimenti in arrivo

ORISTANO. Evadono, perchè di questo si tratta, dalle abitazioni dove stavano scontando la misura degli arresti domiciliari. E quello che poteva essere una goliardata avrà invece ricadute molto serie.

Tre giovani, di venti, trentacinque e ventiquattro anni, sono stati denunciati martedì dagli uomini della compagnia di Mogoro nell’ambito di una serie di controlli di prevenzione del territorio. Nello specifico, secondo quanto riferito dai militari, sono stati deferiti alla Procura della Repubblica di Oristano, A.M. ventenne, e M.C., ventiquattrenne, entrambi di Gonnosfanadiga e domiciliati presso la comunità terapeutica di recupero "Le Sorgenti" di Morgongiori.

Il ragazzo di ventiquattro anni era già noto alle forze dell'ordine, per una serie di precedenti per ricettazione e possesso di arnesi da scasso.

Il terzo denunciato, è A.J.S., originario della Spagna, trentacinquenne, pregiudicato e residente ad Ovodda. Il giovane stava scontando la misura degli arresti domiciliari a Villaurbana, in un’abitazione in località Villa Pira. I carabinieri della compagnia di Mogoro hanno sorpreso i giovani, A.M., M.C., e A.J.S., inottemperanti
alla misura restrittiva nei domicili di Morgongiori e Villaurbana, nell’ambito di una serie di controlli sul territorio. Per tutti e tre è scattata immediata la denuncia alla Procura della Repubblica di Oristano. E non è detto che non vi siano altre conseguenze.(e.c.)

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller