guardia di finanza 

Pesca irregolare di ricci, oltre due quintali sequestrati

ORISTANO. Due quintali di ricci e un chilo e mezzo di polpa di riccio sequestrati, decine di sanzioni amministrative per un valore complessivo da un minimo di 31.750 euro a un massimo di 136.500...

ORISTANO. Due quintali di ricci e un chilo e mezzo di polpa di riccio sequestrati, decine di sanzioni amministrative per un valore complessivo da un minimo di 31.750 euro a un massimo di 136.500 euro, e 95 punti decurtati dalle licenze dei pescatori subacquei professionali. È il bilancio dell’attività di contrasto della pesca di frodo dei ricci di mare svolta dall'inizio dell’anno dalla Guardia di Finanza e in particolare dalla Sezione operativa navale di Oristano e dal Reparto aeronavale di Cagliari. I controlli hanno interessato sia i pescatori professionali sia quelli sportivi con il sequestro complessivo di oltre due quintali di ricci, che sono stati reimmessi nel loro habitat in quanto ancora vitali al momento del sequestro. In particolare sono stati sanzionati
venti pescatori (dieci oristanesi e altri dieci provenienti dal cagliaritano) sorpresi a pescare ricci di taglia minima inferiore a quella consentita. Per ogni pescatore sorpreso a raccogliere ricci in tempi vietati multe e per uno dei professionisti anche il ritiro della licenza.

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community