saN VERO MILIS 

Copertine dall’Inghilterra per i gatti della colonia di Su Pallosu

SAN VERO MILIS. La colonia felina di Su Pallosu, gestita da Andrea Atzori e Irina Albu, e visitata ormai da diversi anni da migliaia di persone provenienti da ogni parte del mondo, questa volta può...

SAN VERO MILIS. La colonia felina di Su Pallosu, gestita da Andrea Atzori e Irina Albu, e visitata ormai da diversi anni da migliaia di persone provenienti da ogni parte del mondo, questa volta può contare su un’amica dei gatti lontana dalla Sardegna, ma particolarmente attenta alle vicende dei felini della colonia. Infatti Hazel Howell , una signora inglese che vive a Crewkerne, un paese di quasi settemila abitanti, dellas regione del Somerset, nel sudovest dell’Inghilterra, avendo letto la storia dei gatti di Su Pallosu in quella che è la rivista più conosciuta sull’argomento “You Cat” ha deciso di impugnare i ferri da maglia e dar vita a delle copertine colorate, di lana, per i felini della colonia. Così, senza perdere tempo, la signora ha inviato in Sardegna cinque copertine che i gatti hanno evidentemente gradito, e che si sommano alle diverse testimonianze di affetto che negli anni hanno caratterizzato la vita della colonia. Una colonia che continua a portare avanti il suo impegno nella tutela e nella cura dei gatti, tanto che la spiaggia di Su Pallosu è anche sinonimo di spiaggia dei gatti. Infatti, i pelosi non disdegnano la spiaggia, ma amano frequentarla e diventare protagonisti di reportage fotografici, oltre a riscuotere successo anche sui social. Attualmente i gatti ospitati sono cinquanta, di cui trenta liberi e venti nei rifugi per motivi sanitari e di sicurezza. Irina Albu e Andrea Atzori, negli anni, hanno salvato e dato asilo a centinaia di gatti, con un lavoro instancabile e rivolto alla salvaguardi felina. Il dono della signora inglese è stato particolarmente gradito e i due responsabili dell’oasi hanno provveduto a ringraziare Hazel Howell. È possibile, inoltre, sostenere la colonia dei gatti con aiuti simili o con alimenti , o scegliendo di adottare a distanza un micio con un libero contributo mensile. Anche per quest’estete, poi, è previsto un boom di visite, che è possibile fare con visite guidate a numero chiuso e su prenotazione. Ma non solo gatti, infatti visitare la colonia felina di Su Pallosu significa anche avere la possibilità di scoprire la “Casa Museo Gianni
Atzori”, in un contesto ricco di storia e natura che caratterizzano il territorio. Il bel tempo, l’arrivo di migliaia di turisti, faranno registrare il pienone nella colonia. Ed ora i gatti hanno anche un’estimatrice in più che dall’Inghilterra spedisce loro copertine . (ni.po.)

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller