Nei fondali del Sinis c’è una foresta mai avvistata prima in Sardegna

La Cystoseira usneoides è una rara specie tutelata che testimonia l’elevata qualità dei fondali marini

ORISTANO. Un nome complicato, ma con un valore inestimabile per l’Area Marina Protetta del Sinis. È la Cystoseira usneoides, una rara foresta di una specie tutelata, che testimonia l’elevata qualità dei fondali marini. Si tratta di un’alga arborescente che dà luogo a una foresta sottomarina e che può raggiungere il metro e mezzo di altezza. Condizioni indispensabili affinché possa proliferare sono la presenza di forti correnti e la pulizia delle acque. Protagonisti dell’importante ritrovamento sono

stati i ricercatori del gruppo di Ecosistemi Costieri e Biodiversità della Fondazione IMC di Torregrande.

«Si tratta di una specie molto rara – il commento del ricercatore Daniele Grech –. È la prima volta che viene segnalata in Sardegna dalla comunità scientifica».
 

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller