Droga, arrestato un giovane di Simaxis

Fermato a Torangius a un posto di blocco: processato, patteggia un anno

ORISTANO. Non solo la droga. Il giovane di Simaxis, fermato e processato qualche giorno fa, aveva con sé anche il libretto della contabilità. Qualche foglietto in cui teneva i nomi e i cognomi di coloro che avevano saldato i debiti e di chi doveva invece ancora pagare la droga. Di stupefacente Gianluca Pinna, 26 anni di Simaxis, ne aveva di molte varietà: qualche infiorescenza di marijuana, diverse decine di grammi di hascisc, dieci dosi di cocaina e quattro dosi di eroina. È però incappato in uno dei posti di blocco che la Squadra mobile della polizia, coordinata dal dirigente Samuele Cabizzosu, aveva preparato nel quartiere di Torangius, zona a cui la questura sta rivolgendo la massima attenzione.

Quando gli agenti hanno fermato l’auto, si sono trovati davanti Gianluca Pinna, non esattamente uno sconosciuto perché su di lui la polizia aveva puntato gli occhi da tempo. Il ragazzo forse ha intuito che non si trovava di fronte a un controllo casuale e infatti ha insospettito la pattuglia col suo atteggiamento. A quel punto è scattato un controllo più approfondito che ha portato a scoprire un po’ di droga in macchina. Da Torangius ci si è quindi spostati a Simaxis dov’è stata perquisita la casa in cui Gianluca Pinna abita e lì, oltre alla droga, sono saltati fuori gli appunti con l’elenco dei creditori vecchi e nuovi e alcuni bilancini di precisione. Manette inevitabili e processo per direttissima che si è svolto il giorno dopo l’arresto. Di fronte al giudice Federica Fulgheri e dopo l’accordo tra il pubblico ministero Daniela Muntoni e l’avvocato difensore Nora Piras, è arrivato il patteggiamento a un anno e mille euro di multa. Non avendo precedenti, ha poi beneficiato della sospesione condizionale della pena ed è stato rilasciato. La droga invece è stata distrutta al termine del processo, mentre il
ragazzo che si trovava con lui in macchina è stato segnalato alla prefettura in quanto consumatore di stupefacenti. Per la polizia, che nei giorni scorsi ha denunciato altri due giovani per possesso di cocaina, l’elenco è un assist: potrà tornare utile per altre indagini. (e.carta)

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community