A Bolotana è ancora allarme scrapie

Nuovo presunto focolaio nelle campagne del paese, ordinanza del sindaco

BOLOTANA. È ancora allarme scrapie nelle campagne di Bolotana. Dopo l’abbattimento nelle scorse settimane in un allevamento sito in località “Pudderigos”, di 66 capi ovini, sui quali l’infezione è stata accertata in via definitiva dai successivi esami diagnostici, un nuovo caso della stessa malattia è stato segnalato il 5 luglio scorso dal servizio veterinario di sanità animale della Assl di Nuoro.

Per ora si tratta solo di un caso sospetto in attesa degli accertamenti diagnostici definitivi da parte delle autorità sanitarie. Il sindaco Annalisa Motzo ha tuttavia emesso, in via cautelativa, un’ordinanza di sequestro dell’allevamento ovino sito nelle campagne di “Bardosu”, nella pianura del paese, nel quale si è ipotizzata la presenza di un focolaio di scrapie, malattia mai scomparsa dagli allevamenti dell’isola.

Immediatamente sono scattate tutte le misure di sicurezza sanitaria che si mettono in atto in questi casi, quali il divieto di spostamento del bestiame, l’isolamento degli animali che si sospetta ammalati da quelli sani, l’immediato abbattimento dei capi infetti, il prelievo dei campioni per gli esami diagnostici e, soprattutto, l’obbligo di non portare il latte prodotto fuori dall’azienda. Il danno economico per l’azienda zootecnica è rilevante.

Le misure cautelative, in caso di esito negativo degli ulteriori accertamenti diagnostici, saranno ovviamente revocate. Malattia neurodegenerativa che colpisce pecore e capre, la scrapie si comporta come una malattia infettiva e la sua trasmissione avviene prevalentemente per via orizzontale e “materna”, cioè per contatto fisico tra un animale infetto e un altro non infetto. Il periodo di incubazione è molto lungo e variabile e si attesta tra i 2 ed i 6 anni. Il suo esordio è definito “subdolo” dai sanitari in quanto i sintomi sono poco specifici. In generale, gli animali mostrano modificazioni comportamentali quali per esempio ipereccitabilità, aggressività, nervosismo, paura e depressione. Un altro sintomo caratteristico della scrapie
è il grattamento. La selezione genetica resta a oggi l’unica arma a disposizione per prevenire l’insorgere e il diffondersi della malattia che negli anni scorsi è stata capace di mettere in ginocchio un comparto che costituisce l’ossatura principale dell’economia del territorio.



TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community