LAVORI PUBBLICI 

Circonvallazione ovest, approvato il progetto esecutivo

ORISTANO. La circonvallazione Ovest è realtà: non ancora tangibile, ma poco ci manca, dato che è stato approvato il progetto esecutivo e che ora bisogna aspettare solo l'aggiudicazione dei lavori. A...

ORISTANO. La circonvallazione Ovest è realtà: non ancora tangibile, ma poco ci manca, dato che è stato approvato il progetto esecutivo e che ora bisogna aspettare solo l'aggiudicazione dei lavori. A quel punto aprirà il cantiere di uno dei progetti più contestati degli ultimi anni, con buona pace degli oppositori e con soddisfazione dei favorevoli. In quale gruppo annoverare il sindaco Lutzu e la sua giunta comunale. Difficile a dirsi, da consigliere di minoranza e in campagna elettorale il sindaco si è sempre detto contrario al tracciato ipotizzato dalla giunta Tendas, ma già nei primi mesi del suo mandato aveva avvisato che bisognava fare i conti con la continuità amministrativa e che era molto difficile apportare modifiche al progetto per i quali erano stati definiti i finanziamenti regionali e nazionali. Tornare indietro o presentarne uno profondamente diverso avrebbe significato la perdita dei fondi. E infatti alla fine il progetto esecutivo è quello che segue il tracciato più vicino alla città, considerato dagli oppositori una sorta di spaccatura interna destinata a isolare la periferia occidentale e dai favorevoli un'opportunità di sviluppo urbanistico.

Il percorso toccherà le seguenti vie: via Campanelli, via Cairoli, viale Repubblica, via Morosini, via Lussu e viale Cimitero congiungendosi al termine con i parcheggi sul retro dell’ospedale. Passerà di fronte alla cittadella sportiva di Sa Rodia e all'istituto tecnico Mossa e, secondo i progettisti, dovrebbe ridurre considerevolmente il peso del traffico in via Cagliari e viale Diaz.

È prevista una spesa di 216 mila euro per gli espropri. Gli incroci saranno messi in sicurezza con la realizzazione di cinque rotonde, e sarà necessario intervenire per spostare pali della luce ed evitare interferenze con la rete idraulica e del Consorzio di bonifica. Il progetto vale in totale 3 milioni di euro e sono 2,3 quelli che saranno impegnati per i lavori e le misure di sicurezza. Strettamente connesso sarà il progetto per collegare la circonvallazione Ovest, quella comunale, con la circonvallazione Nord, quella di competenza della Provincia. Dovrà essere realizzata una bretella stradale di poco meno di un chilometro, che connetterà la rotatoria di via Campanelli al tratto di competenza provinciale, lungo l'argine del Tirso. Si tratta però di un progetto diverso,
da realizzare con finanziamenti regionali recuperati dall'amministrazione Lutzu, che verrà completato in una fase successiva. Il risultato finale sarà che, chi arriva da Silì, sarà in grado di raggiungere la parte Ovest della città senza passare nel centro dell'abitato. (dav.pi.)

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community